PROGETTO ADOLESCENTI

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow
Slider
Progetto di ricerca-azione sugli adolescenti del nostro territorio, in collaborazione con l’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo, un ente che da molti anni svolge ricerche a livello nazionale sulle giovani generazioni. 
Perché gli adolescenti? Spesso li vediamo come dei “disturbatori” degli equilibri del mondo adulto, o come dei non-ancora-adulti da riempire di raccomandazioni, o forse più semplicemente non li vediamo. Gli adolescenti non sono ovviamente adulti ma hanno certamente delle ricchezze che ci possono donare, sono già parte di una comunità umana che forse li conosce poco, e sono portatori di domande, aspirazioni e difficoltà che ci interpellano e ci fanno bene!
L’obiettivo del progetto è sensibilizzare e attivare gli adulti del nostro territorio che si occupano di educazione con gli adolescenti per ascoltare con attenzione cosa vogliono dirci, per raccogliere le sfide che ci lanciano, per imparare a saperci relazionare con loro.

PROGETTO PEDIATRI

Il progetto sostiene una collaborazione sul territorio con i pediatri allo scopo di sensibilizzare i genitori al corretto uso dei media per i bambini. 

Il percorso è partito da un confronto su quanto veniva osservato rispetto all’utilizzo delle tecnologie da parte dei bambini e delle abitudini dei genitori e sulla condivisa necessità di intervenire a favore dei bambini visto l’anticipo con il quale vengono a contatto con gli schermi (già dai primi anni di vita) e viste  alcune abitudini dei genitori, rilevate anche da esperienze dirette di osservazione in studio da parte dei pediatri.

Il gruppo ha lavorato all’elaborazione di uno schema, ad uso dei pediatri, diviso per fasce di età (0/6 mesi, 6/12 mesi, 12/24 mesi, 3/6 anni, 6/10 anni e 11/14 anni) nel quale sono state sono state prima selezionate e poi inserite le indicazioni più importanti da dare ai genitori delle diverse fasce di età rispetto all’utilizzo degli schermi (smartphone, tablet, tv, videogiochi).

Il lavoro di progettazione è proseguito, coordinato dall’Associazione MEC, che ha rivisto i materiali e impostato una ricerca-azione che prevede tre fasi:
a.    Somministrazione di un questionario rivolto ai genitori da parte dei pediatri stessi (Ottobre-dicembre 2020), dal quale son state raccolte più di 600 risposte. Una prima presentazione di questi dati è stata fatta il 17 Dicembre a tutti i pediatri della Provincia di Pordenone ad un incontro organizzato dall’Azienda Sanitaria.
b.    Campagna di sensibilizzazione delle famiglie, utilizzando e testando i materiali progettati e rivisti – la guida per genitori per esempio è stata sostituita da schede specifiche per le diverse fasce di età (Febbraio- Aprile 2021)
c.     Somministrazione di un secondo questionario per confrontare i dati al termine del primo periodo di utilizzo dei materiali e riprogettazione degli stessi (Maggio-Giugno 2021).

PRESENTAZIONE DEL TAVOLO

.

Don Lorenzo Milani (1923-1967) ha saputo leggere e interpretare nel contesto del secondo dopoguerra i comportamenti civili e religiosi dei ragazzi che incontrava: si è schierato dalla loro parte per imparare e comprendere cosa vivevano, da quali problemi erano coinvolti, di cosa avevano bisogno per crescere come cittadini e credenti, per aiutarli a divenire adulti consapevoli e capaci di scelte libere.

Anche noi adulti oggi abbiamo bisogno di uno sguardo umile per riscoprire cosa sia più essenziale nell’educazione dei ragazzi. Abbiamo bisogno di farlo insieme tra adulti con ruoli e competenze diverse per imparare un linguaggio comune perché i ragazzi, pur impegnati in attività e luoghi differenti, sono sempre gli stessi. Non sono solo figli dei loro genitori ma anche di un territorio e di una comunità che può ostacolare, restare indifferente, o favorire la loro formazione e crescita.
webinar · video · audio

Rivedere e riascoltare gli incontri

Play
Play
Play
Play
Play
Play
Play
Slider
Play
Play
Play
Play
Slider
tavolo don milani sul web

Social media